USMI – Camin Under 16 CSI

Di Leonardo Giugno
Domenica 25 marzo 2018
Palestra I. Alpi, via Lucca

USMI-Camin 72-28

Nonostante il passaggio all’ora legale e l’ora di sonno in meno l’USMI U16 ha difeso il campo di casa; d’altronde la squadra nostrana non si ferma davanti a nessun ostacolo. Dopo l’andata il risultato di questa partita poteva essere prevedibile, ma non scontato.

Grazie agli schemi utilizzati dalla squadra e insegnati dall’allenatore Francesco Turi, il team è riuscito a compiere numerose azioni mettendo la palla a canestro. Uno di questi applicati è stato spiegato dal coach nei minuti prima dell’incontro: questo consisteva nell’avanzamento del playmaker dal centro verso una delle due ali la quale si posizionava spalle a canestro con il difensore che veniva spinto dietro, intanto l’angolo si spostava dall’altro lato per portare via il suo difensore e gli altri scalavano. In seguito al passaggio c’erano varie possibilità che miravano tutte a segnare. Per quanto riguarda la difesa è stato utilizzato lo schema “rosso” già visto in precedenza.

Per i vari tempi sono stati formati dei quintetti stabiliti che sono variati in base alle situazioni: i primi cinque giocatori entrati in campo erano i più alti e in seguito le persone di media statura.

Nel corso del primo tempo è stato utilizzato lo schema che precedentemente è stato spiegato poiché per prendere posizione è necessaria un’altezza elevata; con il cambio del quintetto questa tecnica non è più stata applicata ed è stata sostituita da numerosi contropiedi con passaggio, tiro e canestro. Questo periodo iniziale si è concluso 20 a 3 per l’USMI, il quale primo canestro è stato messo in rete da Omogui Kelly.

Nel tempo successivo il ritmo e la voglia della squadra non sono diminuiti nonostante in questo periodo siano stati segnati solo 6 canestri, riuscendo ad arrivare ai 32 punti contro gli 11 dell’altro team. I giocatori hanno continuato a utilizzare le tattiche insegnate loro dall’allenatore il quale li ha guidati e incoraggiati lungo il corso della partita.

Dopo la consueta pausa dove i ragazzi hanno riempito le borracce e si sono sfogati tirando a canestro è iniziato il terzo periodo.

Appena iniziato questo tempo i punti della nostra squadra sono andati in dispari per via di un tiro libero segnato dal nostro Kelly. Durante questi dieci minuti i quintetti originali sono variati quasi costantemente per trovare quello più funzionale. Questo tempo si è concluso 51 a 16 per la squadra di casa.

L’ultimo quarto ha confermato le speranze iniziali. Continuando ad attaccare tenacemente e ha difendere con forza l’USMI è arrivata ai 55 punti… quando dei bambini hanno staccato la presa del tabellone, costringendo così Stefano Migotto e Michele Checchetto a ricontare i punti e il tempo dall’inizio… Dopo questo contrattempo la partita è giunta al termine quando all’ultimo secondo il nostro capitano ha segnato un canestro da metà campo, valente tre punti, ripristinando i nostri punti in pari. L’incontro si è concluso 72 a 28 per l’USMI.

In questa partita non sono mancate né la sportività né il gioco di squadra oltre che i contrattempi.

Non bisogna dimenticare di ringraziare come sempre le persone che hanno permesso questa partita oltre che al tifo e alla squadra avversaria la quale ha dimostrato impegno.

Scrivi il tuo commento



U.S. Madonna Incoronata Basket | via Siracusa 52, 35142 Padova
email: info@usmibasket.it

USMI_Logo 1