Serie D, il piacere della disciplina

Sabato 1 dicembre 2018
Palestra I. Alpi
USMI Basket – Nuovo L’Argine 2001: 74-63

Di Stefano Migotto

Nel parlare comune, il termine Disciplina ha per molti un’accezione, se non negativa, quantomeno non positiva. Viene percepita come un obbligo morale, una costrizione, la fatica necessaria per ottenere qualcosa; taluni la vivono come una privazione di libertà, una sorta di sottomissione e di controllo dell’instinto.

Comincia così l’articolo di Riccardo Pittis a cui vi rinviamo e che rappresenta, secondo me, la parabola dell’USMI in serie D: partita con umiltà, ha cominciato a prendere coscienza delle proprie capacità e ad applicarsi con regolarità. Lo stesso per i Pucciadores che dopo gli esordi scoppiettanti hanno canalizzato il loro supporto alla squadra in energie positive. Tutti bravi ma spiccano per la prestazione ancora una volta Enrico e Andrea che assieme a Giovanni hanno condotto la squadra al gioco ma soprattutto al canestro con la naturalezza e la forza della disciplina; una particolare menzione anche a Francesco per il lavoro in difesa e per aver trovato finalmente i canestri che possono uscire dalle sue mani e che fanno la differenza.

Questa nuova vittoria, la quarta, per i ragazzi di coach Pellecchia può essere considerata quella del piacere della disciplina; contro un avversario (qui il loro pezzo) che non è mai stato pericoloso la squadra ha condotto la partita senza difficoltà. Eppure se andiamo ad osservare i tabellini dei 4 quarti sembra una partita equilibrata soprattutto nel primo quarto dove gli avversari sono scappati sino ad uno strano 13 a 4.
I ragazzi sono entrati in partita alla fine del primo quarto pareggiando per poi accelerare nel secondo quarto e poi scavare il canale del vantaggio definitivo che li metteva al riparo dagli avversari. Il coach è riuscito a fare giocare tutti e 12 i convocati ma soprattutto, una volta raggiunto il pareggio nel primo quarto non sono mai state perse le briglie del gioco.

La Disciplina è stata quindi quell’attitudine all’autocontrollo e alla forza che attraverso l’implementazione delle capacità pratiche ha consentito ai ragazzi di portare a casa questa partita.

Sabato prossimo alle 21 vi aspettiamo numerosi a Vigodarzere per sostenere i nostri ragazzi!

USMI-ARGINE 74-63 (primo quarto 13-13, secondo quarto 33-30; terzo quarto 58-41).

USMI: Bosisio 14, Sbrocco 21, Boaretto 17, Malagoli F, Corbetta 3, Cisotto, Bassan 4, Bruno 1, Malagoli G, Turi F 10, Dalla Libera 4, Turi M. All. Pellecchia; tiri da tre 7 (3 Bosisio, 2 Turi, 2 Sbrocco). TL: 17/24, T2P: 18/40, T3P: 7/24.

ARGINE: Delibori 6, Faggionato 2, Carli 4, Spasov 10, De Visini 11, Mezzalira 3, Gala 7, Rossi 12, Scarmellotto, Marchetti 4, Pizzolato 4, Masson ne. All. Malfatti; tiri da tre 1 (De Visini). TL: 14/23, T2P: 23/55, T3P: 1/10. Note: tecnico a Malfatti.

Scrivi il tuo commento



U.S. Madonna Incoronata Basket | via Siracusa 52, 35142 Padova
email: info@usmibasket.it

USMI_Logo 1