Serie D, a 4 turni dalla fine restano in vista i playoff

16 marzo 2019
Vicenza
Nuovo L’Argine 2001 – USMI: 65 – 70

Di Stefano Migotto

Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti” (Martin Luther King)

Un sabato sera iniziato magnificamente con l’entrata in campo delle due squadre accompagnate dai bambini delle giovanili della squadra di casa; bella iniziativa da riprendere e diffondere soprattutto in certi campi affinché aiutino certi coach a comportarsi bene almeno davanti ai bambini.
Grande e bella la cornice di pubblico impreziosita dai nostri Pucciadores che hanno sostenuto la squadra nei momenti difficili con sportività e correttezza, come sempre, tanto da risultare il nostro uomo in più in campo. Hanno arricchito il tifo che altrimenti è fatto di fischi e urletti mentre con loro i cori non mancano mai; la gioia contagia anche i padroni di casa che rispondono ai loro cori con maggior vigore e costanza aumentando così l’intensità in campo.
In questo contesto è difficile comprendere il gesto del numero 13 avversario che, con una mossa che non appartiene a nessun sport e degna piuttosto di una rissa da bar, atterra il nostro Enrico provocandogli un taglio sotto il mento e contusioni a ginocchio, gomito e mano.
Ma veniamo alla partita che è stata abbastanza corretta ed equilibrata nei primi tre quarti ma soprattutto dal punteggio stellare nei primi due tanto da far pensare ad un finale sopra quota 80 per entrambe le squadre.

1° quarto 20 – 16: dopo la presentazione delle squadre scese in campo accompagnate dai bambini, ancora grazie per lo spettacolo e al numeroso pubblico coinvolto dalla società L’Argine, le due compagini si affrontano a viso aperto badando più a segnare che a difendere; i canestri sembrano essere particolarmente accoglienti per la squadra di casa ed entrano molti tiri che in altre serate sarebbero finiti sul ferro. Siamo sotto di 4 punti alla fine del quarto soprattutto perché abbiamo bombardato da 3, ma con percentuali sotto il 15% che rendono i tentativi controproducenti. Se contiamo invece le azioni prodotte siamo numericamente superiori.

2° quarto 21 – 25: i ragazzi di coach Pellecchia rientrano in campo carichi e concentrati e prendono in mano il pallino del gioco, aggiustano il tiro e fanno girare la palla forte tanto da recuperare sugli avversari e arrivare alla fine del quarto a pari punti degli avversari avendo sprecato l’opportunità di chiudere il quarto in vantaggio per gioco, intensità e numero di azioni costruite.

3° quarto 18 – 13: al rientro dalla pausa lunga continuiamo a costruire molto ma a sbagliare tanto sia da 3 che da 2; gli avversari ci superano e chiudono il tempo con un vantaggio di 5 punti che li galvanizzano e fanno pensare loro di poter controllare la partita.

4° quarto 6 – 16: la svolta della partita sta nel brutto episodio che ha visto coinvolto il nostro Enrico, lanciato a canestro, e il loro numero 13. L’assurdo episodio sembra destabilizzare gli avversari che perdono precisione nel tiro (punteggio coerente con i 39 di sabato scorso); l’USMI sbaglia ma costruisce e realizza più degli avversari ma soprattutto difende con forza e intelligenza. Gli ultimi minuti sono un esercizio di tattica che premia coach Pellecchia e i suoi ragazzi che portano a casa un risultato importante per il proseguo della stagione.
Da segnalare in una prestazione corale ancora una volta i Pucciadores, il nostro sesto uomo anche fuori casa, e il migliore dei nostri Mattia che nei minuti in campo riesce ad essere preciso in fase di realizzazione e nella marcatura degli avversari.

Sabato prossimo, 23 marzo alle 19 al PalaUSMI, affrontiamo il Vigodarzere che all’andata ci ha fatto soffrire; serve il supporto di tutti i tifosi per ottenere altri due preziosi punti per la classifica.

TABELLINI
Boaretto 13, Sbrocco 13, Bruno 11, Bosisio 10, Turi F. 10, Bergantin 5, Bassan 4, Corbetta 2, Malagoli F. 2, Malagoli G.,.
All.re : Pellecchia, vice: Satalic.
T.L. 9/13 T2 20/40 T3 7/24

Scrivi il tuo commento



U.S. Madonna Incoronata Basket | via Siracusa 52, 35142 Padova
email: info@usmibasket.it

USMI_Logo 1