Doppia vittoria per l’U18 che approda al girone finale

2, 3 febbraio
USMI – Scuola BK Polesine

Di Stefano Prosdocimo

Doppia vittoria per l’U18 che approda al girone finale

USMI 74 – SCUOLA BK POLESINE 57

È risaputo che il mare d’inverno non è un granché, eppure la trasferta di domenica dell’Under 18 a Rosolina regala ai ragazzi l’emozione più intensa di questa stagione, vale a dire la quasi matematica certezza di accedere alla seconda fase del Campionato. Un traguardo fondamentale, che col passare delle partite si era dimostrato tutt’altro che scontato, ma che l’USMI, al termine di un “weekend di fuoco”, ha meritatamente raggiunto. Una serie di convulse circostanze ha infatti racchiuso in due giornate ravvicinate le due partite chiave per l’accesso ai play-off, vale a dire i due match di andata e ritorno contro i ragazzi del Rosolina, anch’essi in gara per il raggiungimento dell’unico posto rimasto a disposizione. Insomma, il crocevia dell’intera stagione dell’Under 18 concentrato in due delicatissimi match da disputarsi uno in fila all’altro, entrambi necessariamente da vincere: un’occhiata approssimativa ai risultati finali delle due partite, i quali premiano ampiamente i nostri (74-57, 62-40) rischia di non trasmettere tutte le emozioni forti che si celano dietro a un successo tanto sofferto quanto meritato, dunque meglio andare con ordine.

Si comincia in casa nostra sabato pomeriggio con il primo e più spettacolare round di questa doppia sfida; la consapevolezza è quella di avere tutte le possibilità di battere una squadra che fin da subito si dimostra più debole fisicamente ma sicuramente più concentrata e ben organizzata. Ma è proprio questa consapevolezza l’iniziale condanna dell’USMI, che approccia la gara con troppa sufficienza e con poca cattiveria ma soprattutto senza il giusto impegno. La tanto agognata difesa a zona avversaria contribuisce a creare confusione e insicurezza nel nostro attacco e nel contempo esalta gli ospiti che meritano il vantaggio, anche se minimo, all’intervallo.

In spogliatoio le parole del coach suonano come un eco distante che rompe un silenzio colmo di tensione tra i ragazzi: “Voglio vedere giocatori che hanno voglia di entrare e dare il massimo per la squadra, senza paura di non essere all’altezza, gli errori ci stanno ma serve l’impegno”. La partita si conferma apertissima anche nei successivi due quarti: i nostri sono superiori tecnicamente ma non riescono a demolire l’organizzata barriera difensiva avversaria, alcune ingenuità a livello difensivo permettono ai tenaci ospiti di rimanere in partita fino alla devastante ondata finale dell’USMI: i ragazzi ritrovano improvvisamente freschezza e lucidità, riescono a concretizzare consecutivamente una serie di ottime azioni accompagnate da una solida difesa e si costruiscono un importante bottino di 17 punti di margine impreziosito dalla fantastica tripla sulla sirena di Greg. Una vittoria sudatissima che dà morale e fiducia alla squadra, non può che esserci soddisfazione per un risultato che permette di guardare al ritorno dell’indomani con la dovuta tranquillità e concentrazione.

Parziali: 16-23 16-10 13-14 29-10
Tabellini: Busà 10, Carmignotto 4, Celentano 2, Kholal, Lazzaro, Mazzucato 17, Migotto, Prosdocimo 13, Sinigaglia 22, Songne 6, Stara, Toma.

SCUOLA BK POLESINE 40 – USMI 62

Passano meno di ventiquattr’ore e le due contendenti per l’accesso alla seconda fase sono di nuovo in campo, stavolta nel cuore di Rosolina, con il pubblico di casa pronto a dare supporto e motivazioni ai propri beniamini. I nostri però non si lasciano intimidire dal tifo avversario, che appare tra l’altro più insidioso dei suoi stessi giocatori, giocano con fluidità in attacco e con attenzione in difesa concedendo veramente poco ai padroni di casa che hanno perso parzialmente la solidità che li aveva contraddistinti nel match di andata. Di conseguenza l’USMI affronta il match con serenità, senza fretta, costruendo azioni ben congegnate e regalando minuti di bella pallacanestro.

Senza pressioni né ansie da prestazione incombenti il vantaggio si assesta dall’intervallo in poi sui 20 punti, tutti i nostri giocatori hanno la possibilità di esprimersi al meglio, ciascuno con determinazione fornisce il suo contributo per la vittoria finale che legittima una superiorità che i nostri avrebbero potuto concretizzare già nella partita d’andata. Ciò nonostante alla sirena il tabellone scrive 62-40, risultato che premia i nostri ragazzi, li ripaga delle innumerevoli energie lasciate sul campo e regala loro il raggiungimento dell’obiettivo, nonché la qualificazione alla seconda fase, dove l’USMI affronterà le migliori 4 classificate dell’altro girone. Saranno sicuramente partite impegnative, di un elevato coefficiente di difficoltà, ma le premesse che la squadra ha messo in atto nella prima parte di stagione sono quelle giuste per continuare a divertirsi e a regalare spettacolo ai suoi tifosi.

Parziali: 14-14 2-21 14-15 10-12
Tabellini: Baldo, Busà 4, Carmignotto 2, Celentano 7, Cogo, Mazzon 2, Mazzucato 9, Migotto 1, Prosdocimo 10, Sinigaglia 10, Songne 11, Toma 6.

Scrivi il tuo commento



U.S. Madonna Incoronata Basket | via Siracusa 52, 35142 Padova
email: info@usmibasket.it

USMI_Logo 1